In data 09 marzo 2006 è stata costituita l’Accademia Costantina, libera associazione, apolitica, apartitica, soprannazionale che non ha fini di lucro.

Il 30 settembre 2006 è stata presentata dal Dr. Carlo Sestini, in Toscana, nella città di Grosseto, nel salone delle feste dell’Hotel Granduca.

L’Accademia ha per scopo la promozione e lo sviluppo della Cultura, dell’Amicizia, dell’Umanità e della Solidarietà e si autofinanzia esclusivamente con i contributi dei suoi iscritti e/o sostenitori.

All’inaugurazione ufficiale è intervenuto Don Francesco Maria Prof. Mariano, Duca d’Otranto, Presidente del Consiglio Araldico Italiano – Marchese Vittorio Spreti – di Padova, con una dissertazione accademica.

Durante l’agape, Donna Maria Grazia Pinato, Duchessa d’Otranto – Marchesa di Massa Lubrense, ha presentato il libro " Lapislazzuli " di  Don Nunzio Mocciaro, Parroco di Principina Terra (Gr) e Assistente Spirituale dell’Accademia Costantina, contenente una raccolta di poesie corredata da alcuni commenti alle liriche e da fotografie dell’autore.

Il Presidente dell’Accademia Costantina ha insignito, Don Francesco Maria Prof. Mariano, del riconoscimento di " Membro del Consiglio Accademico ad Honorem ".

Il Duca d’Otranto, nel corso della manifestazione, ha consegnato al Cav. Gennaro Rimauro, Presidente dell’Accademia Costantina, il Premio San Giorgio, per l’attività svolta in campo sociale e umanitario.

Durante la manifestazione sono stati consegnati a persone selezionate nel settore della cultura, della ricerca, delle scienze, della solidarietà, del sociale e del volontariato, attestazioni di merito, premi e benemerenze accademiche.

La manifestazione è stata giudicata un vero successo e ha suscitato un notevole interesse collettivo che ha avuto risonanza su quotidiani locali e nazionali.

Commento chiuso.